Affitti brevi. In alcuni casi il 730 non può essere utilizzato

I redditi derivanti dagli affitti brevi devono essere dichiarati al Fisco. Nel rispetto di precise condizioni fissate dalla legge, su tali redditi è possibile pagare la cedolare secca al 21%. In particolare, la cedolare secca è ammessa in opzione solo laddove il contribuente destini a locazione breve non più di quattro appartamenti per ciascun periodo d’imposta.

Leggi l’articolo (https://www.investireoggi.it/fisco/affitti-brevi-in-alcuni-casi-il-730-non-puo-essere-utilizzato/)

Ogni giorno condividiamo le notizie che reputiamo interessanti e che riguardano gli argomenti del sito.
Se cerchi un avvocato per questioni di sfratto a Milano e provincia, se hai necessità di assistenza in materia di locazione e diritto civile, se cerchi informazioni riguardo lo sfratto per morosità, morosità incolpevole, sfratto esecutivo, utilizza il form sottostante per richiedere informazioni. Saremo felici di aiutarti.